Menu


"Knowledge is power."  Francis Bacondivisorio"Always forgive your enemies - nothing annoys them so much."  Oscar Wildedivisorio"Life is a tragedy when seen in close-up, but a comedy in long-shot." Charlie Chaplindivisorio"If you want a happy ending, that depends, of course, on where you stop your story." Orson Wellesdivisorio"Life is divided into the horrible and the miserable."  Woody Allendivisorio"Cela vieillit, tu sais, d'être une jolie fille sans un sou." Jean Anouilh divisorio"Hell is empty and all the devils are here."  William Shakespearedivisorio"Acting is a nice childish profession - pretending you're someone else and, at the same time, selling yourself."  Katharine Hepburndivisorio"If you don't know where you are going, any road will get you there." Lewis Carrolldivisorio"I'll always be there because I'm a skilled professional actor. Whether or not I've any talent is beside the point." Michael Cainedivisorio"The nicest thing for me is sleep, then at least I can dream." Marilyn Monroedivisorio"La meilleure crème de beauté, c'est la bonne conscience." Arlettydivisorio

Mr Pùntila e il suo servo Matti

feniello
 

regia e scene
Ferdinando Bruni
Francesco Frongia

costumi
Gianluca Falaschi

musiche originali
Paul Dessau

arrangiamenti
Matteo De Mojana

luci
Nando Frigerio

suono
Giuseppe Marzoli

 

Le musiche originali di Dessau arrangiate da Matteo De Mojana, la scenografia e i costumi sono elementi essenziali per questa storia che non possiamo collocare nel tempo, perché è una storia che, iniziata secoli fa, andrà avanti nei secoli a venire.

 

Ancora una volta Ferdinando Bruni e Francesco Frongia hanno realizzato uno spettacolo impeccabile nella messa scena, nel coordinamento di una numerosa compagnia ( tutti perfetti  nel proprio ruolo, a partire da Luciano Scarpa, Ida Marinelli, Elena Russo Arman, Umberto Petranca e il resto del cast ) nella quale spicca come sempre l’acuta e straordinaria performance di Ferdinando Bruni, un eccellente padrone ( intendiamo il personaggio ), che, a sottolineare il suo paradosso o farsa,  a tratti ricorda Charlot nel trucco e nella mimica.